News

Coding obbligatorio nelle scuole dell’Infanzia e Primaria entro il 2022

Governo e Camera dei Deputati hanno approvato la mozione che impegna il Governo ad adottare iniziative per introdurre progressivamente e gradualmente, entro il 2022, nella scuola dell’infanzia e nel primo ciclo di istruzione lo studio del pensiero computazionale e del Coding nell’ambito del curricolo digitale obbligatorio, in coerenza con le indicazioni nazionali per il curricolo.

Leggi tutto...

Esame di Stato del II ciclo, pubblicata l’ordinanza

Con largo anticipo rispetto al passato, anche in considerazione delle novità che entrano in vigore per effetto del decreto legislativo 62 del 2017, è disponibile sul sito del MIUR l’ordinanza ministeriale relativa all’Esame di Stato conclusivo del II ciclo di Istruzione. Il documento guiderà presidenti, commissari e docenti nelle tappe di avvicinamento alle prove di giugno e nello svolgimento delle stesse. “Con l’ordinanza – spiega il Ministro Bussetti - offriamo un quadro chiaro delle norme e delle diverse tappe dell’Esame. Nelle prossime settimane andremo avanti con le simulazioni della prima e della seconda prova che abbiamo voluto per consentire a insegnanti e studenti di ‘testare’ i nuovi scritti previsti dal decreto 62 del 2017. Proseguiremo anche gli incontri sui territori con docenti e ragazzi”.

Leggi tutto...

Valutazione interna e valutazione esterna in sinergia: per un servizio non invasivo alla formazione

FARE L'insegnante n.6/2018 -2019

Rivista mensile di Formazione e Aggiornamento professionale e culturale per i docenti delle scuole di ogni ordine e grado

Editoriale di  Luciano Lelli  Direttore editoriale

Valutazione interna e valutazione esterna in sinergia: per un servizio non invasivo alla formazione

1.Come è più che noto a tutti gli addetti ai lavori, la valutazione è impegno continuo (oggetto di studio e ricerca, preoccupazione, anche in non pochi casi ossessione) in ambito scolastico. Essa, per altro, è attività esercitata anche in svariati altri campi operativi: per esemplificazione mi riferisco alla valutazione, costantemente reperibile nei giornali, delle prestazioni dei calciatori (giudicate con voti numerici e giudizi verbali).

Nella scuola essa costituisce un processo ininterrotto di ampliamento/articolazione dei principi fondativi, delle metodologie di attuazione, della rilevanza funzionale ad essa attribuita: fino al vigente livello molto elevato di complessità al quale si è pervenuti, tale da non escludere l’alta opportunità di intervenire, da parte di tutti i corresponsabili della valutazione, per essenzializzarla, per far sì che essa sia valenza operativa imprescindibile, non formalistica, non troppo onerosa in fatto di concretizzazione, effettivamente capace di contribuire all’implementazione qualitativa del sistema scolastico nazionale.

Leggi tutto...

La formazione on the job per un sapere fertilizzato dall’esperienza lavorativa

FARE L'insegnante n.5/2018 -2019

Rivista mensile di Formazione e Aggiornamento professionale e culturale per i docenti delle scuole di ogni ordine e grado

Editoriale Ivana summa Direttore responsabile

La formazione on the job per un sapere fertilizzato dall’esperienza lavorativa

Abbiamo dedicato questo numero della rivista ai nuovi modelli di formazione in servizio del personale docente perché in quest’ultimo triennio sono stati investiti rilevanti finanziamenti in questo settore. Il nuovo si riferisce sia a quanto previsto e proposto nel Piano Triennale di formazione 2016-20190 emanato in attuazione della legge 107/2015, sia agli sviluppi della ricerca nell’ambito della formazione di adulti professionisti. Lasciamo ai margini le questione della obbligatorietà della formazione in servizio (ne, discute, peraltro, in modo problematico Luciano Lelli nel settore dedicato agli approfondimenti tematici) per poter considerare altri profili che riteniamo rilevanti.

 Con i termini aggiornamento e formazione generalmente si intendono le attività per stimolare l’apprendimento delle persone che agiscono in un determinato contesto lavorativo. I due termini non sono sinonimi, anche se entrambi sono attivati per la medesima finalità: migliorare le conoscenze e le competenze individuali per migliorare le performance dell’organizzazione. Aggiornamento e formazione sono i due volti di un processo organizzativo che non è fine a se stesso, ed anzi si intreccia con il più ampio ed articolato processo di gestione delle persone che operano in una organizzazione.

Leggi tutto...

CORSO DI PREPARAZIONE ALLA PROVA ORALE CONCORSO DIRIGENTI SCOLASTICI

VERSO LA PROVA ORALE DEL CONCORSO A DIRIGENTE SCOLASTICO

Corso di  10 webinar specifico sulle modalità di svolgimento della prova orale

Come è noto, con il recupero della prova scritta per i candidati della Sardegna e per quelli che hanno prodotto ricorso e con la nomina delle sotto-commissioni regionali, presto inizierà la valutazione delle prove scritte che, probabilmente, si concluderà alla fine di marzo. I Webinar riguardano l'analisi e la soluzione di casi concreti utili per affrontare la prova orale. in dotazione sarà consegnato un manualetto sullo studio di casi. Costo del corso e 150,00

Leggi tutto...

CORSO DI PREPARAZIONE AL CONCORSO PER DIRETTORE SGA

CORSO DI PREPARAZIONE ON LINE ( WEBINAR) AL CONCORSO PER  DIRETTORI SGA

Come superare la prova di preselezione e le prove scritte

La Casa Editrice Euroedizioni organizza un corso di preparazione al concorso per Direttori SGA, che si svolgerà tramite 32 seminari on line (Webinar), su tutte le tematiche del concorso. L'obiettivo del corso è quello di far acquisire la tecnica di risposta:

·ai test a risposta multipla previsti per la prova di preselezione;

· ai quesiti a risposta aperta previsti per la prima prova scritta;

· alla soluzione di un caso pratico previsto per la seconda prova scritta.

SCARICA IL MODULO DI ISCRIZIONE E IL PROGRAMMA DI SVOLGIMENTO DEL CORSO

Leggi tutto...

Una concezione “classica”: il docente educa insegnando

FARE L'insegnante n.4/2018 -2019

Rivista mensile di Formazione e Aggiornamento professionale e culturale per i docenti delle scuole di ogni ordine e grado

Una concezione “classica”: il docente educa insegnando

Editoriale di Luciano Lelli

Ogni persona, soprattutto in età giovanile ed evolutiva, per realizzare se stessa ha l’impegno di affrontare un duplice, interconnesso percorso, di educazione e di istruzione. Come è ampiamente noto, si dà e opera una pluralità proliferante di cosiddette agenzie educative; è pertinente asserire che tra di esse è indubitabile il primato della famiglia? Con l’assunto si può concordare, seppure criticamente: perché, non solo nella contemporaneità, molte famiglie evidenziano carenze anche gravi nell’esercizio della loro costitutiva funzione educativa.

Nel novero complessivo delle agenzie educative, deve iscriversi anche la scuola, essa esercita legittimamente e con adeguatezza una funzione educativa? La risposta ovviamente non può che essere affermativa. Nella consapevolezza, per altro, che nello svolgimento dell’attività educativa la scuola rischia di incorrere in un consistente pericolo, quando l’istituzione in sé e i singoli docenti pretendono di formare gli allievi in aderenza a parametri definibili di natura ideologica, ovvero sia non operano in maniera tale che gli allievi pervengano a una personalizzata visione del mondo e a comportamenti, eticamente accettabili, da loro stessi trascelti. Mi pare indubbio che si dia una discrasia endemica tra educazione e ideologia, per la quale quasi fatalmente accade che l’educazione ideologicamente connotata non abbia una effettiva natura educativa.

Leggi tutto...

Maggio 2019

Maggio 2019

Editoriale

I PON per creare un sistema d’istruzione e formazione di elevata qualità

di Ivana Summa

 

TEMI E PROBLEMI DI SCUOLA: approfondimenti

La didattica come arte e come scienza: tattiche e strategie per l’implementazione della sua efficacia formativa

di Luciano Lelli

 

Le politiche europee e i PON

di Feldia Loperfido e Giuseppe Ritella

 

Didattiche difensive

di Filippo Cancellieri

 

Mi ricordo, sì mi ricordo

di Umberto Savini

 

TEMI E PROBLEMI DI SCUOLA: attualità

Il docente educatore del XXI secolo: educare le Life skills

di Carmelina Maurizio

 

Ricerca-azione e modelli di progettazione didattica

di Nicola Serio

 

Competenze, titoli di studio, occupazione giovanile

di Gian Carlo Sacchi

 

SCUOLA DELL’INFANZIA

Avventure in moto

di Alessia Sansoni

 

SCUOLA PRIMARIA

Disegnare con le parole

di Rita Quinzio

 

Insegnanti e genitori di oggi: possono diventare empatici?

di Monica Piolanti

 

SCUOLA SECONDARIA I GRADO

Matematica in gioco: tutti pazzi per Geometriko

di Luca Bonomi

 

Didattica innovativa ed educazione per l’innovazione

di Delia Dami

 

SCUOLA SECONDARIA II GRADO

Gestire la comunicazione in classe

di Elisabetta Imperato

 

ISTRUZIONE DEGLI ADULTI

Quando lo studio diventa una risorsa che modifica in meglio il corso della vita

di Mimosa Crestani

 

Rubriche

Maestri del PASSATO che parlano al PRESENTE

Il “sistema preventivo” di Don Giovanni Bosco

di Alessandro Ferioli

 

Le Parole della Scuola

Flessibilità organizzativa e didattica

di Ivana Summa

 

Arte Musica e Spettacolo

Perché fare Musica?

di Carla Vazzola

 

Dall’ufficio di segreteria ...

Fondi strutturali tra opportunità e incongruenze

di Filippo Cancellieri

 

Un LIBRO al mese

Letture per conoscere meglio l’UE

di Flavia Marostica

Questo sito web utilizza i cookie per essere sicuri di ottenere la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo