News

Maturità: le calcolatrici autorizzate per la seconda prova scritta

Il MIUR ha inviato una circolare a tutti i licei e istituti tecnici e professionali concernente l’utilizzo delle calcolatrici durante la seconda prova dell’Esame di maturità Si confermano le indicazioni fornite già lo scorso anno, nell’Ordinanza ministeriale n.257 del 4 maggio 2017, sull’autorizzazione a utilizzare “calcolatrici scientifiche e/o grafiche, purché non siano dotate di capacità di calcolo simbolico (CAS)”, con l’aggiunta di un elenco di modelli ammessi all’utilizzo durante la prova d’esame. L’obiettivo, si legge nella circolare, è “di rendere più semplice il lavoro delle Commissioni d’esame, liberandole dall’onere di dover effettuare valutazioni tecniche sulle calcolatrici possedute dagli studenti e consentendo loro di operare con coordinate e regole ben chiare”.

Leggi tutto...

I dirigenti umbri aderiscono alla campagna #nessunotocchiilprof

I Dirigenti scolastici dell’Umbria, riuniti sotto la sigla dell’A.S.A.U., hanno aderito alla campagna spontanea #nessunotocchiilprof. che, nata sui social, si sta rapidamente diffondendo. Tutte le bacheche facebook, ed i profili instagramtwetter personali dei dirigenti umbri nonché le home page dei siti istituzionali delle scuole umbre, porteranno il seguente messaggio:«#nessunotocchiilprof.: In qualità di Dirigenti Scolastici Umbri – A.S.A.U. esprimiamo solidarietà e vicinanza agli insegnanti e a tutto il personale che le cronache, troppo spesso, raccontano essere aggrediti e ringraziamo tutti coloro che lavorano in ogni scuola per l’impegno quotidiano e insostituibile, profuso ogni giorno con competenza e dedizione, anche nelle situazioni più difficili, nei riguardi delle nuove generazioni che sono il futuro del nostro paese”

Leggi tutto...

La violenza contro gli insegnanti: fenomeno dilagante!

Due violente aggressioni da parte di genitori contro insegnanti si sono verificate nel volgere di poche in due scuole da un capo all’altro del Paese., rispettivamente a Palermo e a Torino. Nell’Istituto Comprensivo “Abba Alighieri” di Palermo,un professore di 50 anni ipovedente è stato aggredito, picchiato e ferito gravemente dal padre di una studentessa che, richiamata dall’insegnante, avrebbe prontamente chiamato il genitore. Questi, subito intervenuto, dopo aver ascoltato la figlia, è passato alle vie di fatto aggredendo, prima insultandolo e poi prendendolo a pugni. In evidente stato di choc il docente è stato trasportato in Ospedale, dove gli è stata riscontrata una emorragia cerebrale oltre ad una frattura ad uno zigomo. Prognosi: 25 giorni.

Leggi tutto...

Prove Invalsi requisito per l’ammissione all’Esame di Stato

La prova Invalsi è stata fatta slittare dal contesto dell’esame conclusivo del I ciclo ad aprile, conservando l’obbligatorietà ma arricchendosi di un aspetto sanzionatorio: lo svolgimento delle prove è requisito per l’ammissione all’esame. Eppure, sulla stessa guida illustrativa dell’Invalsi è chiaramente scritto che “Ovviamente le prove non misurano tutto. Non servono quindi a valutare né lo studente, né l’insegnante, e sono solo uno dei tanti elementi dell’autovalutazione d’istituto”.

Leggi tutto...

FARE L'insegnante n.7/2018

Rivista mensile di Formazione e Aggiornamento professionale e culturale per i docenti delle scuole di ogni ordine e grado

Editoriale  di Ivana Summa e Luciano Lelli

La scuola ai tempi del web

Il tema che in questo numero della rivista è fatto oggetto di attenzione riguarda l’utilizzo delle tecnologie nelle attività didattiche che vengono praticate nelle nostre scuole e, tra queste, sicuramente, è inclusa l’esplorazione del web. Ovviamente, ciascuno di noi è libero di essere favorevole o contrario all’utilizzo formativo delle tecnologie ma, in ogni caso, è necessario considerare che sia l’una che l’altra posizione, se estremizzata, è sbagliata.

Da un lato, infatti, non si può ignorare il fatto che la storia dell’umanità è anche storia delle tecnologie e che queste hanno un poteredi cui non sempre si comprende la portata, anche se la storia dell’uomo potrebbe essere scritta come storia di “epoche tecnologiche”.Di particolare rilevanza poi sono le tecnologie collegate alla produzione del sapere, alla sua trasmissione/documentazione nonché diffusione e comprensione. Il passaggio dall’oralità alla scrittura ha determinato una vera e propria rivoluzione culturale tanto da determinare l’evoluzione culturale di interi popoli e dell’intelligenza sociale. E oggi che le tecnologie ci mettono di fronte ad una trasformazione impensabile, come si dovrebbe attrezzare la scuola? È sufficiente introdurre le nuove tecnologie per la mediazione didattica o è necessario riconsiderare la stessa funzione della scuola in rapporto alla gestione della conoscenza?

Leggi tutto...

Giugno 2018

Giugno 2018

Editoriale

“Una didattica su misura? Si può...”

di Ivana Summa e Luciano Lelli

 

TEMI DI SCUOLA

Individualizzazione dell’insegnamento e personalizzazione dell’attività educativa

di Luciano Lelli

 

Individualizzare l’apprendimento tra emozioni e relazioni

di Feldia Loperfido e Giuseppe Ritella

 

Quale docente nella scuola di oggi?

di Stefano Stefanel

 

PROBLEMI DI SCUOLA

Nuovo interesse verso Maria Montessori in Italia

di Cristina Venturi

 

Scoprire, riconoscere e gestire le proprie emozioni

di Nicola Serio

 

SCUOLA DELL’INFANZIA

Io so/io sono: conoscere ed esprimere le emozioni

di Tìndara Rasi

 

Individualizzazione e personalizzazione

di Nicoletta Calzolari

 

SCUOLA PRIMARIA

Mettiti nelle mie scarpe

di Rita Quinzio

 

Se tu compensi e potenzi… io imparo

di Emanuela Cren

 

La scuola inclusiva

di Monica Piolanti

 

SCUOLA SECONDARIA I GRADO

Laboratori artistici per contrastare il bullismo

di Barbara Droghini

 

Per una didattica interculturale per la scuola secondaria di I grado ed il 1° biennio del 2°

di Francesco Chiaro

 

SCUOLA SECONDARIA II GRADO

La didattica per un apprendimento inclusivo e significativo 

di Loredana De Simone

 

È nel web la soluzione per una didattica a misura di ogni studente

di Anna Alemanno

 

ISTRUZIONE DEGLI ADULTI

L’alternanza scuola lavoro nei percorsi di istruzione degli adulti

di Maria Grazia Accorsi

 

RUBRICHE

 

Lettere al Direttore

di Ivana Summa

 

Maestri del passato che parlano al presente

Ancora su Amos Comenio, fondatore della didattica

di Loredana De Simone

 

Arte Musica e Spettacolo

Ritratti di adolescenza in tre film

di Vincenzo Palermo

 

Legislazione e normativa scolastica

Il dirigente scolastico è il tuo datore di lavoro?

di Anna Armone

 

Dall’ufficio di segreteria

Criteri per la valorizzazione dei docenti nell’a.s. 2017/2018 anche alla luce del nuovo CCNL 

di Maria Rosaria Tosiani

Questo sito web utilizza i cookie per essere sicuri di ottenere la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo