Vigilanza. Docente responsabile fuori della scuola se previsto da Regolamento d’Istituto

La scuola è responsabile di un incidente ad un alunno fuori dall’edificio, in quanto gli insegnanti hanno l’obbligo di accertarsi sia che i bambini siano saliti sul bus sia di attendere i genitori se in ritardo. Con sentenza n. 21593/2017 la Corte di Cassazione è intervenuta in merito all’incidente avvenuto fuori dalla scuola e nel quale è morto uno studente di 11 anni. Il tribunale di Firenze, al quale si erano rivolti i genitori del bambino, aveva dichiarato l’autista del bus, il comune e la scuola corresponsabili dell'incidente, condannandoli a risarcire per il danno subito, il padre, la madre e il fratello della vittima. La Corte d’Appello aveva confermato la sentenza ridefinendo le somme del risarcimento riconosciute in primo grado, rigettando la richiesta di appello del Ministero dell’istruzione.

La Suprema Corte di Cassazione, intervenendo su ricorso del Miur, ha ribadito che sussiste un preciso obbligo di vigilanza da parte del personale scolastico di far salire e scendere dai mezzi di trasporto davanti al portone della scuola gli alunni, con estensione della vigilanza nel caso in cui i mezzi di trasporto ritardino. La sentenza ha ribadito che la vigilanza dell’amministrazione scolastica non si interrompe fino all’avvenuta presa in carico degli alunni da parte di altri soggetti, se nel regolamento d’istituto è espressamente definito che i docenti dell’ultima ora vigilino all’uscita degli alunni dalla scuola fino a quando questi salgano sullo scuolabus. Quindi, la responsabilità dell’istituzione scolastica in caso di sinistri ed infortuni permane anche al di fuori delle pertinenze dell’edificio scolastico.

 

 

Dicembre 2017

Sommario

Editoriale

L’itinerario della valutazione nel sistema scolastico italiano

di Ivana Summa e Luciano Lelli

 

TEMI DI SCUOLA

A cosa serve la valutazione di sistema?

di Ivana Summa

 

La valutazione del personale nella valutazione di sistema

di Nicola Serio

 

Valutazione di sistema e continuità istituzionale

di Umberto Savini

 

PROBLEMI DI SCUOLA

Il miglioramento lo facciamo noi!

di Loredana De Simone

 

La complessità gestionale delle scuole tra accountability e bilancio sociale

di Stefania Cilea

 

Il Sistema Nazionale di Valutazione: da spada di Damocle a opportunità per lo sviluppo scolastico

di Feldia Loperfido, Giuseppe Ritella

 

La voce del pensiero

di Michela Minuto

 

SCUOLA DELL’INFANZIA

Un primo approccio ai colori attraverso gli albi illustrati

di Laura Rossi

 

Geometria piana: il Tangram e il Mandala

di Nicoletta Calzolari

 

SCUOLA PRIMARIA

Maestra, filosofiamo?!

di Rosanna Rinaldi

 

Un progetto di geo-storia approntato per classi terze

di Monica Piolanti

 

Senza zaino è meglio

di Michela Lella

 

SCUOLA SECONDARIA I GRADO

“L’Arte dell’Uomo e l’Arte della Natura”

di Francesca Falsetti

 

SCUOLA SECONDARIA II GRADO

Lavorare per classi parallele: una proposta operativa in fase di ampliamento

di Marco Pellizzoni

 

Quali competenze per un latino efficace?

di Laura Azzoni, Benedetta Nanni

 

ISTRUZIONE DEGLI ADULTI

Non due pezzi distinti e giustapposti di scuola

di Maria Grazia Accorsi

 

RUBRICHE

Maestri del passato che parlano al presente

Karl Raimund Popper: la ricerca non ha fine

di Luciano Lelli

 

Arte Musica Spettacolo

La Tartaruga rossa: l’animazione e la visione audio-tattile

di Vincenzo Palermo

 

Legislazione e normativa scolastica

La vigilanza sugli alunni dentro la scuola

di Anna Armone

 

Un libro al mese

Angelo Paletta e Daniele Vidoni (a cura di), Scuola e creazione di valore pubblico

di Ivana Summa

 

Questo sito web utilizza i cookie per essere sicuri di ottenere la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo