Un terzo dei diplomati è pentito della scuola superiore scelta

Secondo il Rapporto 2017diAlmaDiploma, effettuato su oltre 45.000 studenti di 290 istituti diversi, circa l'80% di loro si dichiara soddisfatto della propria esperienza scolastica,ma una un'importante parte di lorosi dimostrapentita della scuola superiore scelta dopo la terza media:un diplomato su tre cambierebbe scelta se potesse tornare indietro.

Il Rapporto, presentato il 19 dicembre presso il Ministero dell'Istruzione, rivela importanti dati sull'importanza dell'orientamento per la scelta della scuola superiore durante le scuole mediee, in particolare, la classe seconda e terza. Degli oltre 45.000 diplomati intervistati, infatti, il 54% ripeterebbe la scelta fatta, sia per quanto riguarda la scuola sia per l'indirizzo di studi, mentre 46 su 100 sceglierebbero una scuola diversa:

·       Il26%cambierebbe sia la scuola che l'indirizzo di studi;

·       Il12%cambierebbe la scuola ma non l'indirizzo di studi;

·       l'8%sceglierebbe un indirizzo diverso ma della stessa scuola.

Per Silvia Ghiselli,responsabile Indagini e Ricerche AlmaLaurea, dobbiamo dare ai giovani gli strumenti per compiere la scelta più opportuna: strumenti che devono essere diversi a seconda della fascia d'età e che tengano conto della maturità dei ragazzi. I giovani sono smart: fanno volontariato, studia”.

Il rapportorivela anche quanto le aspettative dei genitori abbiano un peso sullascelta della scuola superiore.

Aprile 2020

Aprile 2020

Editoriale

La scuola è cambiata? No, Sì, dipende...

di Ivan Summa

 

TEMI E PROBLEMI DI SCUOLA: l’attualità

La DAD come risposta all’emergenza, per uscire più uomini del XXI secolo

di Gabriele Benassi  

 

COMPETENZE DIGITALI: quali sono quelle dei docenti e degli apprendenti del XXI secolo

di Carmelina Maurizio

 

Garantire agli studenti i passaggi tra percorsi e tra sistemi come misura di contrasto alla dispersione

di Maria Grazia Accorsi

 

TEMI E PROBLEMI DI SCUOLA: riflessioni

La conoscenza e le conoscenze

di Flavia Marostica

 

Oltre la didattica per competenze: dallo sviluppo delle persone all’apprendimento organizzativo

di Feldia Loperfido e Giuseppe Ritella

 

Valutare le competenze personali: un approccio qualitativo

di Andrea Porcarelli

 

LE COMPETENZE: progettazione, didattica, valutazione

Valutazione a distanza?

di Daniela Loreti

 

Il curricolo per competenze nella scuola dell’infanzia e del 1° ciclo

Il suono delle parole

di Gheti Valente

 

Il curricolo per competenze nella scuola del 2° ciclo

Scrum & Scratch

di Serena Selvaggia Pezone  

 

Il curricolo per competenze nella scuola degli adulti

L’accertamento delle competenze nell’Istruzione degli Adulti: un modello esportabile 

di Nicoletta Morbioli

 

Rubriche

Esperienze DIGITALI

Valutare i prodotti digitali: un viaggio verso la valutazione digitale

di Maurizio Carmelina

 

Scuole che INNOVANO

Un esempio di formazione in servizio in un contesto di apprendimento permanente 

di Marco Pellizzoni

 

Il CURRICOLO della CREATIVITà

Come innovare la pratica musicale a scuola?

di Claudia Ansalone

 

Perché è importante fare teatro a scuola?

di Lia Peretti  

 

Il DIRIGENTE e il suo STAFF

La parità di trattamento nella valutazione degli apprendimenti

di Anna Armone

 

LIBRI di SCUOLA LIBRI per la SCUOLA

Le storie degli altri per riflettere sulle possibili modalità per costruire il proprio futuro oggi

di Flavia Marostica

Questo sito web utilizza i cookie per essere sicuri di ottenere la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo