SEMINARIO DI FORMAZIONE A BOLOGNA

IL CIDI DI BOLOGNA E EUROEDIZIONI TORINO ORGANIZZANO SEMINARIO DI FORMAZIONE

Rivolto a Dirigenti scolastici e Docenti

Il curricolo della Creatività

LUNEDI' 29 GENNAIO 2018

PRESSO BIBLIOTECA DELL'ARCHIGINNASIO - SALA DELLO STABAT MATER

 PIAZZA GALVANI, 1 - BOLOGNA

Per iscriversi clicca quì

PROGRAMMA DEL SEMINARIO

 

Ore 8.30/9.00

Accoglienza dei partecipanti

Presiede e coordina Ivana Summa, Presidente del Cidi di Bologna

Ore 9.00/12.30

 

Marilena Pillati, Vicesindaco delComune di Bologna, assessore all'Educazione, Scuola, Adolescenti e Giovani

 

Walter Moro, Presidente del Cidi di Milano

Ø  Il decreto legisl. n. 60 /107: un piano innovativo per le arti nel curricolo verticale della scuola

Marco Dallari, Professore ordinario Università di Trento

Ø  Formazione estetica e competenza emozionale

Luigi Berlinguer, Presidente del Comitato Nazionale per l'apprendimento pratico della Musica:

ØLa funzione formativa del sapere artistico tra creatività e innovazione

Ore 12.30/14.00      Pausa

 

Ore 14.00/17.00

 

Luciano Lelli, Condirettore della rivista"Fare l'insegnante", EUROEDIZIONI-Torino

Ø  Insegnare è un'arte?

 

Giovanna Facilla, Dirigente scolastica I.C. 19° di Bologna

Ø  Il Piano delle Arti in un Istituto Comprensivo tra pianificazione e realizzazione

 Loredana De Simonepresenta  il volume

Ø  "Progettare un curricolo per competenze: un percorso a ritroso", di Ivana Summa e Loredana De Simone - EUROEDIZIONI - Torino 2018

Grazia Mazzoni, Dirigente scolastica scuola secondaria di I^ grado, Empoli

Ø  Quando una scuola fa la "rivoluzione creativa"con l'organico dell'autonomia

 

 

Gennaio 2018

Sommario

Editoriale

Vera funzione formativa della valutazione è formare competenze

di Ivana Summa e Luciano Lelli

 

TEMI DI SCUOLA

Domani compito in classe

di Filippo Cancellieri

 

Conoscere per valutare, valutare per formare

di Luciano Lelli

 

La funzione formativa e quella sommativa della valutazione: due facce della stessa medaglia?

di Feldia Loperfido, Giuseppe Ritella

 

PROBLEMI DI SCUOLA

Immagini d’infanzia

di Gianni Balduzzi

 

Presentare un progetto e ottenere un finanziamento: anche questa è una competenza

di Alvaro Fuk

 

Il LessonStudy: metodo di ricerca e formazione professionale nelle classi

di Marco Bardelli

 

 

SCUOLA DELL’INFANZIA

A spasso con l’arte

di Alessandra Fregonese

 

A caccia di verifiche

di Nicoletta Calzolari

 

 

SCUOLA PRIMARIA

Sulla valutazione, riflessioni di una insegnante

di Monica Piolanti

 

Didattica della geografia con il supporto delle TIC

di Paola Limone

 

SCUOLA SECONDARIA I GRADO

Storia: una questione di didattica?

di Michela Agazzani

 

“Still life” Un viaggio tra gli oggetti alla scoperta di se stessi

di Francesca Falsetti

 

SCUOLA SECONDARIA II GRADO

La Valutazione degli apprendimenti: l’ “evidenza” della qualità dell’insegnamento

di Loredana De Simone

 

La Valutazione nell’Era Digitale, un cambiamento inevitabile

di Anna Alemanno

 

La valutazione nella scuola delle autonomie: alcune considerazioni e proposte operative

di Marco Pellizzoni

 

ISTRUZIONE DEGLI ADULTI

Le unità di apprendimento nell’istruzione degli adulti

di Maria Grazia Accorsi

 

RUBRICHE

Maestri del passato che parlano al presente

Che cosa può dirci oggi Bruno Ciari?

di Gianni Balduzzi

 

Arte Musica Spettacolo

Territorio è anche teatro? Intervista a Graziano Melano, direttore artistico della Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani

di Marina Bertiglia

 

Legislazione e normativa scolastica

La regolazione della disciplina degli alunni e degli studenti nelle istituzioni scolastiche

di Anna Armone

 

Dall’ufficio di segreteria

I presupposti per gli incarichi extraistituzionali dei dipendenti pubblici e dei docenti in particolare

di Maria Rosaria Tosiani

 

Un libro al mese

Recensione ai volumi di Carlo Petracca

di Ivana Summa

Questo sito web utilizza i cookie per essere sicuri di ottenere la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo