Nel decreto “Sblocca cantieri” il via alle telecamere nelle scuole dell’Infanzia

Con il decreto Sblocca cantieri, approvato nelle Commissioni Lavori pubblici e Ambiente del Senato e prossimo al passaggio alle Camere, arriva anche l’obbligo ad installare le telecamere in tutte le aule delle scuole dell’infanzia e in tutte le strutture di assistenza e cura di anziani e disabili. La proposta, portata avanti da Lega, M5S, Pd e Forza Italia, assegna al Ministero dell’Interno una dotazione di 5 milioni per il 2019 e 15 milioni per ciascuno degli anni dal 2020 al 2024 per installare in ogni aula di ogni scuola per l’infanzia di sistemi di videosorveglianza e apparecchiature finalizzate alla conservazione delle immagini. Altrettanti ne vengono stanziati per attrezzare degli stessi strumenti le strutture socio-sanitarie e socio-assistenziali per anziani e persone con disabilità, a carattere residenziale, semiresidenziale o diurno.

Per FLC CGIL la proposta di installare le telecamere nelle scuole dell’infanzia e nei luoghi di cura, impropriamente collocata nel decreto “Sblocca cantieri” sulle opere pubbliche e approvata ieri in Commissione al Senato, è una risposta sbagliata a un problema mal posto: “La necessità di prevenire episodi di maltrattamenti come quelli di cui spesso è stata data notizia negli ultimi tempi, con un riscontro mediatico peraltro enorme rispetto all’esiguità dei casi, è una priorità e un dovere della comunità degli adulti e del legislatore. Il benessere, la cura e l’accoglienza dei bambini e delle bambine, devono essere garantiti a maggior ragione quando si parla dei luoghi della formazione e dell’educazione, dove risulta inammissibile e ingiustificabile qualsiasi forma di prevaricazione, fisica o psicologica.”

Dicembre 2019

Dicembre 2019

Editoriale

L'attività di ricerca e sperimentazione è il fondamento dell'autonomia scolastica

di Ivana Summa

 

TEMI E PROBLEMI DI SCUOLA: l’attualità

La costruzione del curricolo di istituto al centro del Piano Triennale dell’Offerta Formativa

di Giacomo Mondelli

 

Il sistema delle competenze dallo studente alla scuola, andata e ritorno

di Feldia Loperfido e Giuseppe Ritella

 

Il curricolo per competenze, nel nostro sistema scolastico

di Gian Carlo Sacchi

 

TEMI E PROBLEMI DI SCUOLA: riflessioni

Ragionare per competenze in vista di una progettazione consapevole

di Andrea Porcarelli

 

Le discipline ovvero il «sapere esperto». Alcune riflessioni preliminari

di Flavia Marostica

 

LE COMPETENZE: progettazione, didattica, valutazione

 

Una didattica motivante per un apprendimento significativo

di Loredana De Simone

 

Il curricolo per competenze nella scuola dell’infanzia e del 1° ciclo

La scuola come contesto di apprendimento

di Gheti Valente

 

Creare e divertirsi con la matematica: l’officina del GIOCO

di Luca Bonomi

 

Il curricolo per competenze nella scuola del 2° ciclo

Leggere l’Eneide nel terzo millennio? Un percorso tra iconografia rinascimentale e attualità

di Donatella Iacondini

 

Il curricolo per competenze nella scuola degli adulti

Cooperative Learning nell’istruzione degli adulti: perché no?! Come si può utilizzare nella formazione degli adulti?

di Nicoletta Morbioli

 

Rubriche

Esperienze DIGITALI

Il piano inclinato del piano nazionale scuola digitale

di Gabriele Benassi

 

Scuole che INNOVANO

L’importanza di inFORMARE sulle Competenze

di Manuela Pettinari

 

Il CURRICOLO della CREATIVITà

“Trame emotive. Tessere competenze con l’arte”

di Nicoletta Tomba

 

Il DIRIGENTE e il suo STAFF

Gli insegnanti, gli studenti e la voglia matta di pubblicare immagini

di Anna Armone

 

LIBRI di SCUOLA LIBRI per la SCUOLA

Due libri per capire meglio i giovani che oggi sono a scuola

di Flavia Marostica

 

Questo sito web utilizza i cookie per essere sicuri di ottenere la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo