Dal piano di lavoro alla programmazione al curricolo per competenze

di Ivana Summa e Luciano Lelli

La scuola funziona con andamento nel contempo sequenziale, ricorsivo, ciclico. Entro ogni ciclo di svolgimento annuale una particolare rilevanza viene costantemente riconosciuta alla fase iniziale, sempre più farcita di adempimenti. Tra di essi in primo piano si impone la prefigurazione dell’intero percorso formativo annuale, da identificare in rapporto alle classi, alle discipline, agli specifici allievi portatori di peculiari necessità di evoluzione personale sempre «speciali».

Questo numero di Fare l’insegnanteaccentra con particolare attenzione il suo orientamento riflessivo sull’impostazione appunto annuale del lavoro scolastico da predisporre all’esordio ciclico di ogni percorso annuale, soffermandosi su una prospettiva di realizzazione di stringente attualità nel campo della ricerca metodologico-didattica, quella della «progettazione a ritroso» di curricoli per competenze.

Quale premessa della prospettiva prioritaria sopra esplicitata, rileviamo qui che la costanza dell’impegno (della necessità funzionale) di preparare con cura l’itinerario di lavoro annuale si è concretizzata nel corso dei decenni secondo una variabilità evolutiva delle soluzioni tecnologiche in certe stagioni senz’altro frenetica. Con l’intento di supportare con una rilevazione diacronica la pertinenza delle scelte operative attualmente privilegiate nelle pratiche dei docenti, diamo corso a un breve excursusfinalizzato appunto al consolidamento fattuale delle consapevolezze irrinunciabili nella messa a punto di una efficiente ed efficace progettazione.

 

    Leggi nella rivista ...    

Dicembre 2018

Dicembre 2018

Editoriale

Una concezione “classica”: il docente educa insegnando

di Luciano Lelli

 

TEMI E PROBLEMI DI SCUOLA: approfondimenti

L’insegnante e la funzione educativa della scuola

di Ivana Summa

 

Dalle classi alla storia: riflessioni sul curricolo verticale

di Feldia Loperfido e Giuseppe Ritella

 

TEMI E PROBLEMI DI SCUOLA: attualità

Cosa può fare la scuola contro il bullismo?

di Rossella De Luca

 

Essere o dover essere un docente oggi?

di Loredana De Simone

 

SCUOLA DELL’INFANZIA

Le ragioni di un progetto

di Alessandra Fregonese

 

La professionalità didattica ed educativa del docente di sostegno

di Bianca Martino

 

SCUOLA PRIMARIA

Emozioni in musical: un’esperienza teatrale e musicale

di Elisabetta Renda

 

Arte e fede: “Maria nell’economia della salvezza”

di Monica Piolante

 

SCUOLA SECONDARIA I GRADO

Un caso di disturbi aspecifici di apprendimento

di Mimosa Crestani

 

SCUOLA SECONDARIA II GRADO

Alternanza scuola lavoro e competenze di cittadinanza

di Elisabetta Imperato

 

Letteratura pop e social

di Trifone Gargano

 

La multidisciplinarietà si gioca in team, ma anche guardando oltre le discipline

di Anna Alemanno

 

ISTRUZIONE DEGLI ADULTI

“Nun so’ bono!”... o della strategia di apprendere dai propri limiti

di Anna Uttaro

 

Rubriche

Lettera al direttore

 

Maestri del passato che parlano al presente

Raffaello Lambruschini e la scuola di San Cerbone

di Nicola Serio

 

Le Parole della Scuola

Le parole della scuola: creatività

di Luciano Lelli

 

Scuola che innovano

Una innovativa sfida educativa… verso la creatività del pensiero

di Caterina Bagnardi

 

Arte Musica e Spettacolo

Alla ricerca dell’arte diffusa: caccia al tesoro

di Nicoletta Tomba

 

Legislazione e normativa scolastica

La natura giuridica dei processi decisionali collegiali nella scuola

di Anna Armone

 

Dall’ufficio di segreteria

Il Piano triennale dell’offerta formativa (PTOF) 2019/2022 e la Rendicontazione sociale RS

di Marsa Bassani

 

Un libro al mese

Il bilancio sociale nella scuola: due contributi illustrativi

di Ivana Summa

Questo sito web utilizza i cookie per essere sicuri di ottenere la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo