PROGETTARE A RITROSO UN CURRICOLO PER COMPETENZE: LA VALUTAZIONE AL CENTRO

PROGETTARE A RITROSO UN CURRICOLO PER COMPETENZE: LA VALUTAZIONE AL CENTRO

a cura di Ivana Summa - Loredana De Simone

Edizione 2022 - Pagine 276 - Euro 20,00

Il testo affronta in modo operativo il tema delle competenze, della loro progettazione e valutazione, proponendo un modello strutturato in schemi e griglie, ispirato alle teorie pedagogiche e al modello della Progettazione a ritroso di Wiggins e McThige.

La trattazione si giova di un criterio espositivo semplice e lineare che si sofferma sulla essenzialità degli argomenti, li chiarisce con esemplificazioni già sperimentati con successo in decine di scuole Esso, infatti, è stato pensato come un manuale utile per realizzare percorsi didattici centrati sulle competenze, per la costruzione del curricolo di scuola per competenze e, soprattutto, per innovare profondamente la valutazione degli apprendimenti, spesso focalizzata in modo preponderante su saperi nozionistici.

Il manuale quindi si presta ad essere utilizzato nella formazione personale e collegiale. A tal fine è corredato di esempi, di glossari, di domande di verifica che rimandano ai singoli paragrafi, di proposte risolutive di casi, temi e problemi, tutti ancorati alla didattica quotidiana.

Di conseguenza è rivolto a tutti i docenti e dirigenti scolastici che intendono introdurre concretamente la progettazione didattica e la valutazione delle competenze, così come previsto dalle Indicazioni Nazionali e dalle Linee Guida.

Da rimarcare l’utilità del testo come supporto necessario alla preparazione al concorso per dirigenti scolastici e docenti.

 

 

 

INDICE

 

CAPITOLO 1

IL CURRICOLO IN FUNZIONE DELLA PROGETTAZIONE: LEGGERE E INTERPRETARE I DOCUMENTI NORMATIVI

(a cura di Loredana De Simone)

 

Obiettivi del Capitolo 1

Opinioni

 1.1 Dal programma alla progettazione disciplinare e multidisciplinare

1.2 Il curricolo, espressione della progettualità della scuola: leggere in modo funzionale IN e LG

 1.3  Il curricolo di Istituto per competenze

      1.3.1 I fondamenti pedagogici e culturali delle competenze

      1.3.2 Hard e Soft Skills: aspetti fondanti delle competenze

      1.3.3 Le competenze nelle norme europee per innovare i curricoli.

      1.3.4 Le competenze nell'ordinamento scolastico italiano.

      1.3.5 Le Indicazioni Nazionali della scuola dell'infanzia e del primo ciclo d'istruzione- I Nuovi 

      Scenari.

      1.3.6. Il sistema integrato ZEROSEI: Linee Pedagogiche e prospettive di attuazione

     1.3.7. Le Linee Guida degli Istituti Professionali

     1.3.8. Le Linee Guida degli Istituti Tecnici

     1.3.9. Le Indicazioni Nazionali dei Licei.

     1.3.10  La L.107/2015 per una scuola autonoma competente

 1.4. Valutare e certificare le competenze: presupposti pedagogico-didattici nella normativa.

 1.5. I risultati INVALSI-OCSE-PISA: una questione di metodo

 1.6. Il curriculum dello ‘studente competente’: traguardo formativo della scuola secondaria di 

        2°Grado

 1.7. Le nuove competenze del docente “progettista della formazione”

 1.8 Un glossario condiviso

 

Allegato 1- Certificazione delle competenze a conclusione della scuola primaria

 Allegato 2- Certificazione delle competenze a conclusione del primo ciclo di istruzione

 Allegato 3- Certificazione delle competenze a conclusione dell’obbligo di istruzione
Domande di Verifica

 

 

CAPITOLO 2

COME REALIZZARE UNA DIDATTICA PER COMPETENZE.  ASPETTI TEORICI, METODOLOGICI E DIDATTICI

 ( a cura di Ivana Summa)

 

Obiettivi del Capitolo 2

Opinioni

2.1. La teoria e la pratica di un percorso didattico per competenze: l'approccio “a ritroso” di G. Wiggins e J. McTighe

2.2. Perché progettare a ritroso.

2.2.1. L'apprendimento significativo e la comprensione profonda

2.2.2. L'apprendimento significativo e il suo ambiente

2.2.3. La comprensione profonda e il suo accertamento

2.3. Le fasi della progettazione a ritroso

2.3.1. Fase 1: identificare i risultati desiderati

2.3.2. Fase 2: deteminare le evidenze di accettabilità

2.3.3. Fase 3: Pianificare esperienze di apprendimento significativo

2.3.4. L’acronimo W.H.E.R.E: monitorare la progettazione curriculare e la sua attuazione

2.4. La Progettazione a Ritroso come paradigma progettuale nelle nostre scuole: istruzioni per l’uso

2.4.1. Il curricolo come concetto attrattore per far acquisire competenze disciplinari

2.4.2. L’analisi disciplinare nella PaR: lo strumento per snellire/essenzializzare il curricolo

2.4.3. La scheda di Analisi Disciplinare (A.D.)

2.4.4. La pratica della Progettazione curriculare: la griglia PaR

 

Allegati

Scheda AD  scuola infanzia

Scheda AD  scuola primaria e secondaria di 1° grado

Scheda AD scuola secondaria di 2° grado

Scheda AD redatte

I primi passi per la progettazione del Curricolo di Istituto

Domande di Verifica

 

 

CAPITOLO 3

LA VALUTAZIONE: ELEMENTO INTEGRATORE DEI PROCESSI DI APPRENDIMENTO-INSEGNAMENTO

 (a cura di Loredana De Simone)

 

Obiettivi del Capitolo 3

Opinioni

3.1. l’Autovalutazione: strumento regolativo della e nella PaR

3.2. L’autovalutazione al centro del processo valutativo

3.3.Autovalutarsi: una competenza da conquistare

3.4. La Valutazione per l’apprendimento-insegnamento

   3.4.1.La Valutazione nel processo formativo: fa bene all’apprendimento, fa bene 

            all’’insegnamento

3.5. la Valutazione autentica per valutare e certificare competenze

3.6. L’Esame di Stato: Valutare e certificare competenze

Domande di Verifica

 

 

CAPITOLO 4

ELABORARE IL CURRICOLO D’ISTITUTO E PRATICARE LA PROGETTAZIONE A RITROSO: LA FORMAZIONE COME RICERCA, SPERIMENTAZIONE E SVILUPPO.

 

Obiettivi del Capitolo 4

Opinioni

Introduzione (Loredana De Simone)

4.1 La formazione in servizio come ricerca, sperimentazione e sviluppo (Ivana Summa)

4.1.2. L’apprendimento organizzativo nella scuola

4.1.3. Trasformare una scuola in una Comunità di pratica

4.1.4. Promuovere ricerca e innovazione: il ruolo del dirigente scolastico

4.1.5.Proposta di formazione sulla progettazione curricolare per competenze

4.2. Un istituto comprensivo che fa ricerca, sperimentazione e sviluppo (Loredana De Simone)

 

ALLEGATI Cap. 4

Allegato 1. Modello C

Allegato 2. Modello D

Allegato 3. Modello E primaria

Allegato 4. Griglia Valutazione globale secondaria

Allegato 5. Griglia valutazione Soft Skills primaria

Allegato 6. Prova competenziale esame di Stato

Allegato 7. Valutazione prove comuni

Allegato 8. Diario di bordo

Allegato 9. Questionario

Domande di Verifica

 

MODALITA' DI ACQUISTO

CON LA CARTA DEL DOCENTE

·       Come creare il buono spesa:
Accedi con il tuo Spid alla piattaforma ministeriale https://cartadeldocente.istruzione.it
clicca la voce “Crea buono” dal menu in alto a sinistra;

·       Si aprirà la schermata “Per quale tipologia di esercizio/ente?” clicca su “Fisico” e scegli l’ambito “Libri e testi ( anche in formato digitale)",

·       Inserisci l’importo corrispondente  al costo dei libri  aggiungendo 4,00 euro per spese di spedizione con corriere SDA.

·       Clicca su “Crea buono”. Verrà generato un buono spesa contraddistinto da un codice.

·       Scarica il buono in PDF e invialo  alla nostra casella  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  insieme ai propri dati (nome, cognome, indirizzo completo ).

 

OPPURE MEDIANTE

·       Bonifico: CODICE IBAN   IT 85 D 07601 01000 000035368109

·       Carta di Credito collegandosi al sito www.euroedizioni.it“acquista on line”

·       versamento sul c/c postale n. 35368109, intestato a EUROEDIZIONI TORINO SRL, Via Osasco, n.62, 10141 TORINO (TO).

 

Questo sito web utilizza i cookie per essere sicuri di ottenere la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo