Valutare in modo autentico: dalla conoscenza alla comprensione

di Loredana De Simone

La valutazione, più che mai oggi, non può e non deve ridursi ad un momento isolato e circoscritto al risultato  finale, ma assumere una funzione che, in modo autentico, possa accompagnare e monitorare  sia il processo di apprendimento che di insegnamento. È necessario, pertanto, superare i limiti di una tradizionale idea di valutazione centrata su conoscenze trasmesse di cui si verifica, di fatto, la riproduzione o la meccanica applicazione, per spostare l’attenzione sul processo di apprendimento, inteso come costruzione e sviluppo di un sapere che viene applicato al mondo reale.  Si deve poi sottolineare che le prove di accertamento, tradizionalmente pensate e attuate, non attestano ciò che veramente è necessario che gli alunni posseggano, ovvero strutture conoscitive flessibili e capaci di renderli meta-cognitivamente competenti. La nuova prospettiva della valutazione autentica invece, in quanto processo che si innesta all’apprendimento-insegnamento, impone di ripensare al concetto di apprendimento in termini competenziali, ad un apprendimento significativo che diviene anche strumento di regolazione, orientamento e monitoraggio dei processi attivati, in una visione processuale circolare che coinvolge intrinsecamente  alunno e docente, apprendimento e insegnamento.

 

  Leggi nella rivista n° 5 2020/2021 pag 29 ...

Luglio 2021

Luglio 2021

EDITORIALE

Insieme, di anno in anno, per diventare squadra

di Ivana Summa

 

TEMI E PROBLEMI DI SCUOLA: l’attualità

Un progetto di Ricerca-Azione CLIL per favorire il plurilinguismo a scuola

di Marco Pellizzoni e Letizia Cinganotto

 

Il “curriculum dello studente” debutta nella maturità

di Maria Grazia Accorsi

 

Autonomia e valutazione

di Gian Carlo Sacchi  

 

Questione di genere

di Pirkia Schilkraut  

 

TEMI E PROBLEMI DI SCUOLA: riflessioni

La dimensione religiosa dell’educazione per una Paideia del “saper vivere insieme”

di Andrea Porcarelli

 

Moduli/unità di apprendimento 2 

di Flavia Marostica  

 

Nuovi trend nella didattica, dall’Outdoor Education alla Augmented Reality, al MLTV, la sfida per i docenti e gli allievi: quali competenze sono necessarie, quali si vanno a potenziare?  

di Carmelina Maurizio

 

LE COMPETENZE: progettazione, didattica, valutazione

Un esempio di schema di analisi disciplinare

di Marco Pellizzoni  

 

Il curricolo per competenze nella scuola dell’infanzia e del 1° ciclo

Primi passi nel digital storytelling: si parte dall’infanzia

di Anna Alemanno

 

G... di GRAMMATICA - S... di SINTASSI

di Gheti Valente

 

Il curricolo per competenze nella scuola del 2° ciclo

Riappropriarsi di una spazialità emotiva perduta

di Vincenzo Palermo

 

Rubriche

 

Esperienze DIGITALI

School ON AIR - la voce e le storie

di Rosa Maria Caffio

 

Il CURRICOLO della CREATIVITà

“Facciamo finta di”. L’arte della drammatizzazione a scuola

di Alessia De Pasquale

 

Dentro o fuori la riga? Viaggio nell’arte per capire i nostri limiti

di Nicoletta Tomba  

 

Il DIRIGENTE e il suo STAFF

La copertura assicurativa della responsabilità dei docenti per omessa vigilanza

di Anna Armone

 

LIBRI di SCUOLA LIBRI per la SCUOLA

Le neuroscienze affettive e l’educazione: una connessione inscindibile

di Mariacristina Gubellini

 

Precedenti

Questo sito web utilizza i cookie per essere sicuri di ottenere la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo