La violenza contro gli insegnanti: fenomeno dilagante!

Due violente aggressioni da parte di genitori contro insegnanti si sono verificate nel volgere di poche in due scuole da un capo all’altro del Paese., rispettivamente a Palermo e a Torino. Nell’Istituto Comprensivo “Abba Alighieri” di Palermo,un professore di 50 anni ipovedente è stato aggredito, picchiato e ferito gravemente dal padre di una studentessa che, richiamata dall’insegnante, avrebbe prontamente chiamato il genitore. Questi, subito intervenuto, dopo aver ascoltato la figlia, è passato alle vie di fatto aggredendo, prima insultandolo e poi prendendolo a pugni. In evidente stato di choc il docente è stato trasportato in Ospedale, dove gli è stata riscontrata una emorragia cerebrale oltre ad una frattura ad uno zigomo. Prognosi: 25 giorni.

L’altro episodio ha avuto come scenario l’istituto tecnico commerciale Russell-Moro di Torino, dove a subire la violenza è stato undocente “colpevole” di aver punito uno studente per un ritardo, non permettendogli di fermarsi in aula e mandandolo in biblioteca. Poco dopo, avvertiti dal ragazzo, si sono presentati a scuola il padre con altri due parenti. Nell’aggressione, il professore è stato colpito con un pugno alla mandibola.

Se agli episodi di violenza perpetrati dai genitori, aggiungiamo quelli di cui si rendono protagonisti gli allievi, occorre riconoscere che siamo davanti ad una vera e propria emergenza che non può più essere sottovalutata. Ci sono aree territoriali e scuole di trincea nelle quali fare l’insegnante è diventato davvero rischioso. La maleducazione imperversa e si coniuga troppo spesso con comportamenti delinquenziali.

Giugno 2018

Giugno 2018

Editoriale

“Una didattica su misura? Si può...”

di Ivana Summa e Luciano Lelli

 

TEMI DI SCUOLA

Individualizzazione dell’insegnamento e personalizzazione dell’attività educativa

di Luciano Lelli

 

Individualizzare l’apprendimento tra emozioni e relazioni

di Feldia Loperfido e Giuseppe Ritella

 

Quale docente nella scuola di oggi?

di Stefano Stefanel

 

PROBLEMI DI SCUOLA

Nuovo interesse verso Maria Montessori in Italia

di Cristina Venturi

 

Scoprire, riconoscere e gestire le proprie emozioni

di Nicola Serio

 

SCUOLA DELL’INFANZIA

Io so/io sono: conoscere ed esprimere le emozioni

di Tìndara Rasi

 

Individualizzazione e personalizzazione

di Nicoletta Calzolari

 

SCUOLA PRIMARIA

Mettiti nelle mie scarpe

di Rita Quinzio

 

Se tu compensi e potenzi… io imparo

di Emanuela Cren

 

La scuola inclusiva

di Monica Piolanti

 

SCUOLA SECONDARIA I GRADO

Laboratori artistici per contrastare il bullismo

di Barbara Droghini

 

Per una didattica interculturale per la scuola secondaria di I grado ed il 1° biennio del 2°

di Francesco Chiaro

 

SCUOLA SECONDARIA II GRADO

La didattica per un apprendimento inclusivo e significativo 

di Loredana De Simone

 

È nel web la soluzione per una didattica a misura di ogni studente

di Anna Alemanno

 

ISTRUZIONE DEGLI ADULTI

L’alternanza scuola lavoro nei percorsi di istruzione degli adulti

di Maria Grazia Accorsi

 

RUBRICHE

 

Lettere al Direttore

di Ivana Summa

 

Maestri del passato che parlano al presente

Ancora su Amos Comenio, fondatore della didattica

di Loredana De Simone

 

Arte Musica e Spettacolo

Ritratti di adolescenza in tre film

di Vincenzo Palermo

 

Legislazione e normativa scolastica

Il dirigente scolastico è il tuo datore di lavoro?

di Anna Armone

 

Dall’ufficio di segreteria

Criteri per la valorizzazione dei docenti nell’a.s. 2017/2018 anche alla luce del nuovo CCNL 

di Maria Rosaria Tosiani

Questo sito web utilizza i cookie per essere sicuri di ottenere la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo